Donne, Boldrini e polemiche. Il 25 novembre su Twitter

Il 25 novembre è stata la giornata contro la violenza sulle donne. Anche su Twitter. Usando tecniche di text mining e algoritmi di topic modeling, Netnologia ha analizzando oltre 58.000 tweet pubblicati durante la giornata, puntando la lente su quelli che citavano la controversa Presidente Laura Boldrini.

Forse non tutti sanno che la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è stata istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel lontano 1999. Stando a Wikipedia, però, in Italia la giornata ha iniziato ad essere celebrata solo nel 2005. Se stiamo a Twitter, invece, possiamo certamente dire che nel 2017, la giornata è stata celebrata anche sui social.

Sono infatti oltre 58.000 i tweet pubblicati durante il 25 novembre (dalle 7:00 alle 23:59) e per la precisione:

  • 41.661 retweet
  • 17.025 tweet singoli
  • 3810 reply (tra i tweet complessivi)
  • 103.036 “cuoricini” (in totale)

Il picco dell’attività risulta essere alle 14:00.

Tra gli hashtag più utilizzati, oltre a #donne e #25novembre, si trovano hasthag correlati alle tematiche della violenza, che è il tema di sensibilizzazione cui è dedicata la giornata. Alcuni hashtag, curiosamente, sono insolitamente lunghi per gli standard di Twitter.

Si contano in tutto oltre 2500 hashtag singoli e oltre 40.000 hashtag totali. Tra questi, si scorge anche quello del Grande Fratello Vip (#gfvip) che occupa la decima posizione. Oltre che dal noto programma, la tendenza del giorno viene cavalcata anche da Levante, cantautrice e giudice di X-Factor, che come preannunciato sfrutta la giornata per far uscire il suo nuovo brano «Gesù Cristo sono io» (trentesima posizione nella classifica degli hashtag).

#boldrini si trova in diciannovesima posizione e @lauraboldrini è tra gli account più citati. Il ruolo della presidente della Camera, in questa giornata, è da protagonista: apre le porte di Montecitorio alle sole donne per l’evento In quanto donna, che ha coinvolto quasi 1400 vittime di violenza. L’evento ha catalizzato le conversazioni online, come testimonia il numero di tweet pubblicati con l’hashtag #inquantodonna (ottava posizione). Ma diamo un’occhiata più da vicino ai soli tweet che citano la presidente Boldrini, personaggio politico che divide l’opinione pubblica, come noto.

Quali temi di discussione catalizzano i tweet che citano la Presidente della Camera? Per capirlo abbiamo usato l’algoritmo di topic modeling noto come LDA (per il quale dobbiamo ringraziare il prof. David Blei ma non solo). Lasciandoci guidare da questo algoritmo, abbiamo estratto alcuni topic che permettono di esplorare i temi di discussione della giornata. Ed ecco di seguito, per i lettori del blog di Netnologia, alcuni dei topic più significativi.

Troviamo anzitutto gruppi di tweet catalizzati attorno all’evento alla Camera con le 1400 ospiti, e altre discussioni che vengono catalizzate dai vari messaggi inviati dalla Presidente della Camera durante la giornata.

Troviamo poi gruppi di topic polemici. Accanto a chi offre una prospettiva nazionalistica al tema della difesa donna, emergono i mai sopiti conflitti tra la Boldrini e il popolo delle destre, centrati su opposte visioni sull’immigrazione.

 


Altri topic sono centrati sui messaggi di solidarietà politica all’iniziativa della Boldrini. Particolarmente provocante si è rivelato il messaggio di Pietro Grasso.

Il messaggio di Grasso ha stuzzicato la suscettibilità maschile, ma anche femminile.

In conclusione, nonostante le inevitabili polemiche, si può dire che la giornata si è rivelata un successo. L’iniziativa, infatti, è sicuramente riuscita nel suo intento: far parlare e discutere del tema della violenza sulle donne.

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo e resta aggiornato: segui la pagina Facebook di Netnologia.

Nicola Righetti